Autunno: pioggia di finanziamenti in arrivo per l’export delle PMI

settembre 01, 2016

Internazionalizzazione Finanziamenti Fondo PerdutoPer le PMI si prospettano ottime notizie durante il prossimo autunno. Il governo e gli enti regionali metteranno a disposizione oltre 40 milioni di euro per finanziamenti a fondo perduto a supporto dell’export delle imprese italiane.

Ecco alcuni dei fondi disponibili:

  1. MISE: Voucher per l’Internazionalizzazione,  ipotizzabili 9 milioni di euro. In autunno dovrebbero aprirsi i termini per l’iscrizione per la seconda tranche di agevolazioni, con voucher sempre di 10mila euro  nel caso di imprese che presentino domanda per la prima volta e di 8mila euro (con cofinanziamento dell’impresa di almeno 5mila euro) per le aziende già beneficiarie della prima tranche. Le PMI potranno sempre avvalersi della consulenza specializzata di un Temporary Export Manager (TEM) per studiare e cogliere tutte le opportunità provenienti dai Paesi esteri.
  1. Lombardia: POR FESR 2014-2020, 4 milioni di euro, Asse III “Promuovere la competitività delle piccole e medie imprese”, Azione III.3.b.1.1 “Progetti di promozione dell’export ”;  indirizzato alla selezione di Export Business Manager (EBM) per la fornitura di servizi alle imprese e alle reti di impresa. L’obiettivo del finanziamento è individuare degli EBM che affianchino le imprese nel proprio percorso di espansione sui mercati esteri nello svolgimento di:

– Attività di ricerca partner;
– Studi di fattibilità;
– Predisposizione ed organizzazione di incontri B2B;

 Le domande possono essere presentate fino alle ore 12.00 del giorno 12 dicembre 2016

  1. Emilia Romagna: POR FESR  (Asse 3, azione 3.4.1) 10,32 milioni di euro (60% nell’annualità 2016;  20% nell’annualità 2017;  20% nell’annualità 2018) per i  “Progetti di Promozione dell’export per imprese non esportatrici” , mira a rafforzare le capacità organizzative e manageriali delle imprese per prepararle ad affrontare le sfide provenienti dai mercati esteri e con lo scopo di diversificare i mercati di sbocco e, più in generale, rafforzare la competitività del sistema produttivo regionale.

Interventi ammessi:

Il bando supporta progetti finalizzati a realizzare un percorso strutturato, nell’arco di massimo due annualità, costruito a partire da un piano export, su un massimo di due paesi esteri scelti dall’impresa.
I progetti devono prevedere le seguenti attività:

  • Servizi di consulenza prestati da consulenti esterni
  • Temporary export manager (TEM)
  • Certificazioni per l’export
  • Partecipazione a fiere internazionali

Scadenza: il 30/09/2016

La Ramark Srl fornisce consulenza per l’internazionalizzazione e lo sviluppo commerciale operativo dal 1988. (N. accreditamento MISE protocollo: VF_066).

Nella I edizione del Bando Mise 2015,  Ramark ha fornito la sua consulenza a diverse aziende beneficiarie; tutti i progetti sono ora in fase conclusiva e chi ha rendicontato ha già ricevuto l’accredito di 10.000,00 € da parte del Ministero.

Comments are closed.

  • I NOSTRI SETTORI

    • Aeronautica, Aerospaziale e Difesa
    • Agroalimentare
    • Automotive
    • Chimico e Petrolchimico
    • Cosmetico, Farmaceutico
    • Distribuzione (grande, mediaЕ)
  •  

    • Ecologia
    • Elettronica
    • Energia Ц Energie Rinnovabili
    • Ferroviario
    • Macchine Movimento Terra
    • Macchine Agricoltura e Giardinaggio
  •  

    • Metalmeccanica
    • Moda e Accessori
    • Navale
    • ICT
    • Plastica
    • Servizi
  • Iscriviti alla nostra newsletter

  •  

Ramark srl - Strada della Praia 2/a/1 - 10090 Buttigliera Alta (Torino) ITALIA - Tel 011 95 80 474 - P.IVA: 05522780013 | Privacy | Note legali
^ Back to Top